Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Inaugurato l'AcquaPoint alla scuola dell'Infanzia di Pieve d'Olmi

«I calici in alto leviamo e con l’acqua brindiamo. Com’è buona, com’è fresca! Ci disseta e ci rinfresca. Ognuno ne abbia buona cura per mantenerla sempre pura. L’acqua si sa è cosa pregiata. Diciamo forte: non va sprecata!»

Tutti in coro i 23 bambini della scuola materna di Pieve d’Olmi hanno accolto così Glu Glu, la mascotte di Padania Acque, ricordando con una filastrocca in rima quanto sia buona fresca e preziosa l’acqua del rubinetto.

«L’unica pubblicità che può fare Padania Acque- ha dichiarato il Presidente Claudio Bodini rivolgendosi in particolare alle maestre e ai genitori presenti all’inaugurazione della fontanella AcquaPoint collocata nel corridoio della scuola - è invitarvi ad aprire il rubinetto e assaggiare l’acqua che da esso sgorga. È un luogo comune che la nostra acqua di rete sia meno buona di quella minerale in bottiglia. Abbiate fiducia – ha proseguito il Presidente Bodini – perché l’acqua che esce dai rubinetti delle nostre case, arriva dalle montagne, percorre lentamente, per diversi decenni, centinaia di chilometri, arricchendosi di preziosi minerali presenti nella falda protetta. Un’acqua che dopo essere stata potabilizzata viene distribuita dagli acquedotti della provincia di Cremona».

Anche l’Amministratore delegato Alessandro Lanfranchi ha sottolineato quanto l’acqua del rubinetto, la stessa erogata dalla fontanella installata recentemente a scuola, sia di qualità, sicura e controllata addirittura quotidianamente. «State tranquilli – ha detto rivolgendosi ai presenti – perché continueremo a investire per migliorare il servizio e la qualità dell’acqua come abbiamo fatto recentemente, collegando la frazione di Ca’ de’ Gatti alla rete dell’acquedotto di Pieve d’Olmi».

La dirigente scolastica Catia Marina Magnini ha ricordato lo slogan della scuola dell’Infanzia: «il futuro comincia qui, comincia ora». Le piccole cose sono qui e adesso e la nostra piccola realtà è una scuola in cui si coltiva il benessere, anche attraverso il consumo dell’acqua del rubinetto, per un futuro migliore».

Il sindaco Attilio Zabert ha invitato gli adulti a farsi contagiare dai bambini, consapevoli che l’acqua di rete è sana, pura, buona e riduce l’impatto ambientale perché riduce l’utilizzo delle bottiglie di plastica usa e getta.

L’inaugurazione si è conclusa con il taglio del nastro, il regalo delle borracce Goccia e un brindisi, come hanno cantato i bambini – con i calici pieni di acqua.. del rubinetto!