News ed Eventi

Eventi

 

 

San Bassano, inaugurata la casa dell’acqua “Fonte Europa”

 

 

È stata inaugurata questo pomeriggio “Fonte Europa”, la casa dell’acqua di San Bassano che prende il nome dalla piazza omonima in cui è situata, nella zona adiacente alle scuole medie e al municipio. La Fonte, in funzione h24, eroga acqua di rete fresca naturale e frizzante dalle caratteristiche organolettiche migliorate grazie al moderno sistema di filtrazione con carboni attivi e di disinfezione a raggi UV che la rendono ancora più gradevole al gusto e buona da bere.

 

All’inaugurazione, tenutasi nel rispetto delle misure anti Covid-19, hanno partecipato Cristian Chizzoli e Alessandro Lanfranchi, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Padania Acque, il Sindaco Giuseppe Papa insieme al Vicesindaco Laura Bignami e ad alcuni rappresentanti dell’Amministrazione Comunale,i bambini e gli animatori del centro estivoe il parroco Don Luigi Parmigiani che ha impartito la benedizione alla Fonte e ai presenti.

 

«Questa Fonte l’abbiamo ereditata dalla precedente Amministrazione, rappresentata dall’ex sindaco Cesira Bassanetti, e noi l’abbiamo portata termine, – ha dichiarato il primo cittadino Giuseppe Papa. - “Fonte Europa” oltre a essere un punto importante per la distribuzione dell’acqua di rete e la lotta all’utilizzo della plastica usa e getta, è anche un luogo di aggregazione rilevante per la nostra comunità e per quelle vicine. Ringrazio Padania Acque, l’azienda di cui noi Comuni siamo soci, che fa un lavoro ottimo, non solo per le case dell’acqua, ma anche su molti altri fronti».

 

«Padania Acque è impegnata nell’installazione delle case dell’acqua in diversi comuni della provincia ed è molto importante che queste diventino luoghi in cui ritrovare la socialità di cui tutti abbiamo bisogno, – ha affermato il Presidente Cristian Chizzoli. -  Rivolgo un auspicio e una raccomandazione a tutti i bambini che oggi sono qui presenti: di aiutare i famigliari ad apprezzare il valore e la qualità dell’acqua di rete, migliorata qui alla Fonte ma la stessa che esce dai nostri rubinetti, possibili grazie al lavoro di tante persone e a importanti investimenti. Inoltre, vi raccomando di non sprecarla perché, sebbene possa essere prelevata gratuitamente, è un tesoro prezioso da tutelare.»

 

Ha quindi proseguito l’Amministratore Delegato Alessandro Lanfranchi: «Invito i bambini qui presenti a essere ambasciatori di uno stile di vita nuovo e sempre più sostenibile per lasciare un pianeta e un’acqua migliori di quelli che abbiamo ricevuto. Prendersi cura e proteggere sia l’acqua che l’ambiente sono azioni importanti che anche la nostra azienda persegue fornendo un servizio di qualità e, soprattutto, impegnandosi nella restituzione all’ambiente di un’acqua migliore di quella prelevata. Questo è quello che facciamo non solo per le giovani generazioni ma per tutti i cittadini della provincia perché l’acqua è un dono ma noi siamo impegnati ogni giorno nel servizio idrico integrato con i nostri impianti e tubature.»

 

Gli animatori del Grest hanno sottolineato l’importanza di “Fonte Europa” per i bambini in quanto fondamentale per l’approvvigionamento dell’acqua refrigerata durante le calde giornate estive. Una risorsa rilevante alla quale hanno voluto rendere omaggio all’interno del progetto per l’estate 2021 promosso da Padania Acque “Impronte d’Acque, salviamo il pianeta”.

 

Dopo il taglio del nastro, la mascotte di Padania Acque Glu Glu ha consegnato ai presenti la borraccia riutilizzabile Goccia da riempire con l’acqua erogata dalla Fonte e con la buona acqua di casa per ridurre il consumo di plastica monouso.